News Dipartimento

Selezione per l’affidamento di n. 35 assegni a dottorandi per lo svolgimento di attività di tutorato e didattico-integrative bando fondo sostegno giovani

Bando per l’erogazione di assegni a valersi sull’art. 2 del “Fondo per il sostegno dei giovani e per favorire la mobilità degli studenti” per l’incentivazione delle attività di tutorato nonché per attività didattico-integrative, propedeutiche e di recupero svolgibili anche - come Azione 3 di tutorato  - a favore degli studenti immatricolati nell'a.a. 2020-21 che hanno conseguito zero o un numero ridotto di CFU.

Incontro a tema “Recent Developments in Deep Sea Mining of Polymetallic Nodules”

Il 29 novembre 2021 si è svolto presso la sede del Centro Direzionale un interessante incontro sui “Recent Developments in Deep Sea Mining of Polymetallic Nodules” nel quale Jon Machin - Head of offshore Engineering della "The Metals Company" ha illustrato i progressi fatti per lo sfruttamento dell'importante risora dei noduli polimetallici che si trovano sul fondo degli oceani.

Lancio della missione congiunta NASA/DART e ASI/LICIACube

Domani mattina 24 Novembre 2021 sarà lanciata una missione spaziale congiunta NASA-Agenzia Spaziale Italiana di rilevante importanza per la difesa del nostro pianeta dall'impatto di oggetti potenzialmente pericolosi e che coinvolge personale del nostro Dipartimento di Scienze e Tecnologie

Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie raggiunge lo Spazio con il telescopio "JANUS" (Jovis, Amorum ac Natorum Undique Scrutator), una missione dell'European Space Agency (ESA) destinata allo studio del pianeta Giove

È stato consegnato oggi all’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) da Leonardo, JANUS, uno dei contributi italiani alla missione JUICE (JUpiter ICy moons Explorer) del programma Cosmic Vision 2015-2025 dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) con il contributo e la guida scientifica del prof. Pasquale PALUMBO, del Dipartimento di Scienze e Tecnologie, affiancato da Vincenzo Della Corte dell'INAF-IAPS e include partecipanti anche da altri Istituti INAF.

Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie presenta un nuovo strumento per tracciare i fumi dei roghi: SmokeTracer

SmokeTracer è il sistema modellistico di tracciamento dei fumi generati da roghi dolosi o accidentali che sta attualmente supportando lo studio dell’incendio che ha coinvolto un deposito di materiale plastico ad Airola, nel Beneventano, il 13 ottobre 2021, ed è stato progettato e implementato presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie (DIST) dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” di concerto con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici (IZSM) e l’Osservatorio Regionale Sicurezza Alimentare (ORSA) della Campania, nell’ambito di una convenzione di ricerca attualmente finanziata dall’Unità Operativa Dirigenziale Prevenzione e Sanità Pubblica Veterinaria della Regione Campania

Nuove sezioni informative per gli studenti sul portale della Scuola SIS

Nuove modalità informative a supporto degli studenti sul portale della Scuola SIS